trustpilot Servizio bellissimo
Ottimo servizio per quanto riguarda l'informazione...
logomysorgente

02.3670.5871

Aurora magazine

L'ondansetron comporta pochi rischi in gravidanza

L’ondansetron è un farmaco contro la nausea prescritto in gravidanza. Nel 2014, circa il 22% delle donne incinte statunitensi lo prendeva. Ciononostante, i dati sulla sua affidabilità in gravidanza sono molto pochi. Gli studi sono stati in prevalenza su piccola scala e con risultati conflittuali. Per questo motivo, i ricercatori di Harvard e Brigham hanno analizzato le conseguenze del farmaco in 88.000 gestazioni.

I ricercatori si sono concentrati sulle conseguenze dell’assunzione del farmaco nel primo trimestre. Hanno cercato eventuali conseguenze per la salute del bambino, come malformazioni cardiache e labbro leporino. Secondo lo studio, il farmaco sarebbe legato a un aumento nullo del rischio di malformazioni cardiache. Ci sarebbe invece un aumento molto lieve del rischio di labbro leporino.

Lo studio ha preso in esame retrospettivamente i dati di 1,8 milioni di gravidanze, tutte avvenute tra il 2000 e il 2013. In circa il 4,9% di queste, il medico aveva prescritto l’ondansetron durante il primo trimestre. I ricercatori hanno così confrontato l’incidenza di problemi nel feto tra i due gruppi.

Tra i bambini che non erano stati esposti al farmaco, 84,4 su 10.000 sono nati con malformazioni cardiache. Tra i piccoli del secondo gruppo, invece, sono stati 94,4 su 10.000. Per i casi di labbro leporino si parla invece di 11 casi ogni 10.000 nuovi nati contro 14 casi ogni 10.000 nuovi nati. Dal punto di vista statistico, non c’è quindi una differenza consistente.

Fonte: harvard.edu