trustpilot Servizio bellissimo
Ottimo servizio per quanto riguarda l'informazione...
logomysorgente

02.3670.5871

Aurora magazine

Scoperte le cause genetiche di alcuni tipi di paura

I ricercatori dell’Institute for Basic Science (IBS) hanno scoperto le cause genetiche della paura scatenata dall’empatia. Gli studi condotti sui topi hanno svelato una variante genetica che controlla e aumenta questo tipo di paura. La caratteristica in questione potrebbe stare alla base di malattie umane come autismo, psicopatia e schizofrenia.

La paura è provocata sia dal pericolo diretto sia dall’osservare altri individui in pericolo. Ciò significa che l’empatia è fondamentale per scatenare l’istinto alla fuga o una reazione. Questo fenomeno è presente non solo negli esseri umani, ma anche in ratti e topi. Per questo motivo, i ricercatori dell’IBS li hanno usati per studiare la paura provocata dall’empatia.

Nello studio, le cavie dovevano osservare alcuni compagni mentre ricevevano una lieve scarica elettrica. I topi osservatori reagivano come se stessero ricevendo loro stessi la scarica. In particolare, le reazioni più accentuate si sono osservate nelle cavie con una variante nel gene Nrxn3. Introducendo la variante genetica in topi con un grado di empatia medio, i soggetti hanno mostrato un grado di paura empatica più alto.

Il gene Nrxn3 è codificante per una proteina che connette i neuroni e presente soprattutto nella corteccia cerebrale. In particolare, il gene coinvolge la corteccia anteriore cingolata. Questa zona gioca un ruolo essenziale nella paura causata dall’empatia, ma non solo. È infatti legata all’affetto, alle relazioni sociali e al dolore.

Gli scienziati dell’IBS hanno identificato per la prima volta una variante genetica legata al controllo dell’empatia. Studi più approfonditi potrebbero aprire la strada a nuovi trattamenti per una vasta gamma di disordini mentali.

Fonte: medicalxpress.com